OPEN DAY 2022

Open Day 2022

Eccoci ci siamo!! Serata di apertura per le attività di arrampicata indoor dell’ASD Orizzonti Verticali Campobasso svolte presso il muro di arrampicata della palestra ex Liceo Scientifico in Via Scardocchia a Campobasso.
Serata di Prove di arrampicata GRATUITE per tutti dai 14 anni in poi, supervisione di istruttori qualificati UISP.
  • Dalle ore 20:00 alle ore 22:00.
  • Inoltre per gli interessati al CORSO BASE di ARRAMPICATA: saranno prese le iscrizioni per il corso che inizierà l’11 OTTOBRE; il programma sarà visionabile nella giornata dell’open day.

2002 – 2022: Venti anni di attività verticale, e non solo!

L’ASD Orizzonti Verticali festeggia questo importante traguardo proponendo tre giornate di attività outdoor nelle incantevoli – nonché fresche – località di Pescopennataro e Civitanova del Sannio (Cundra)
3 giornate di arrampicata, divertimento e convivialità. 13- 14 e 15 agosto le date da fissare sul calendario.
Programma:
13 agosto, ore 9.00: ritrovo presso il belvedere di Pescopennataro e inizio attività di arrampicata.
Pranzo autogestito
Nel tardo pomeriggio trasferimento presso la falesia Cundra.
Sistemazione tende e cena conviviale attorno al falò.
14 agosto: Arrampicata libera.
In serata cena conclusiva e tutti pronti per spegnere le candeline!!!
15 agosto: Lezione introduttiva e prove di arrampicata per neofiti con Guida Alpina e istruttori di arrampicata: Quota di partecipazione €40.00
                    N.B. Iscrizioni entro Giovedì 11 Agosto. Ritrovo per gli iscritti ore 10.00 piazza Alessandro Volta, Frosolone (IS)
NB. Il materiale per le prove di arrampicata sarà fornito dall’associazione.
Il materiale per l’arrampicata libera è a cura dei partecipanti.
Per info e prenotazioni segreteria@orizzontiverticali.it
Agnese 3337224230
Laura 3202978739
Il Programma e l’Organizzazione dell’evento potrebbero subire delle variazioni

CORSO CLIMBING INDOOR 2022

CORSO BASE DI ARRAMPICATA SPORTIVA

Il corso è organizzato dall’associazione ASD Orizzonti Verticali Campobasso in collaborazione con una Guida Alpina. È indirizzato a coloro che vogliono avvicinarsi al mondo dell’arrampicata: dall’introduzione al metodo Caruso alla progressione fondamentale.

Lo stage su roccia è affiancato da una Guida Alpina e verterà sulle tecniche di assicurazione e sui materiali di uso comune alla progressione fondamentale.

Il corso si articola con: 4 lezioni indoor e stage su roccia tenuto da Guida Alpina.

ATTREZZATURA FORNITA: Ai partecipanti verrà fornito il materiale didattico e l’attrezzatura necessaria (scarpette, corde, imbrachi, moschettoni ecc.).

Per info scrivici su: segreteria@orizzontiverticali.it o 3284849922

Febbre da cavallo 2022

Il 2021 ci ha impedito di ritrovarci e rinnovare il consueto appuntamento di “Febbre da Cavallo”; torniamo ancora più motivati nel 2022 credendo fermamente che esperienze e vita in montagna possano essere una giusta “cura” per il fisico e, soprattutto per l’anima.

L’ASD Orizzonti Verticali è felice di annunciare la IX edizione di “Febbre da Cavallo”, evento di promozione delle attività di arrampicata su misto e drytooling nello scenario di Campitello Matese.
Quest’anno la formula prevederà una sola giornata, quella di DOMENICA 30 Gennaio e sarà svolta sotto forma di stage, quindi con un taglio formativo indirizzato a chi voglia davvero iniziare un percorso di conoscenza e crescita nel campo della piolet traction. La formazione sarà svolta da Riccardo Quaranta, Guida Alpina (www.riccardoclimbing.com), affiancato dai tecnici dell’ASD Orizzonti Verticali.
Come per tutte le edizioni passate, si terminerà la giornata con un ricco terzo tempo presso la Birreria con cucina “Ciapin” e con la consueta “FEBBRE DELL’ORO”, gioco a premi alpinistici riservato ai partecipanti allo stage.

COSA FARE A CAMPITELLO MATESE

Lo stage non è un evento fine a se stesso, bensì un’occasione per scoprire una località che offre tante opportunità per gli amanti delle attività outdoor soprattutto invernali. Innanzitutto Campitello Matese è una stazione sciistica, quindi trascorrere l’intero w-end potrebbe essere l’occasione per sciare oppure per organizzarsi per una delle tante attività che la stagione ci offre: praticare trekking/ciaspolate con vari livelli di difficoltà; salire itinerari di stampo alpinistico sulle belle pareti delle cime principali (M. Gallinola, M. Miletto, M. Croce), tutte con avvicinamenti mai superiori all’ora e 30’.

PROGRAMMA DOMENICA 30 gennaio 2022


ORE 9:00 ritrovo presso Birreria con cucina “CIAPIN”, colazione ed iscrizioni allo stage.

ORE 10:00 trasferimento in auto a Campitello Matese: avvicinamento alla falesia di dry-tooling “Febbre da Cavallo” ed inizio attività

ORE 16:00 Termine attività e rientro alle auto.

ORE 17:00 Gioco a premi (ricchi come al solito) “LA FEBBRE DELL’ORO” presso Birreria con cucina CIAPIN, San Massimo (CB)


ORE 18:00 Cena presso Birreria con cucina “CIAPIN”, San Massimo (CB) (Solo su prenotazione)


ISCRIZIONI E COSTI

Il costo dello stage è fissato in euro 30,00 da versare tramite bonifico su c.c. intestato ad ASD Orizzonti Verticali IBAN IT60E0306909606100000138162 entro venerdì 28 gennaio con causale: Quota stage febbre 2022. Per chi si iscrivesse il giorno stesso dello stage il costo è di euro 40,00.
È necessario comunicare la propria adesione scrivendo una email a segreteria@orizzontiverticali.it con i propri dati, attestazione di avvenuto pagamento e il certificato medico.

A causa dell’emergenza sanitaria chi volesse partecipare anche alla cena dovrà dichiararlo espressamente al momento dell’iscrizione o comunque alcuni giorni prima dell’evento allo scopo di permettere l’organizzazione ottimale degli spazi.
Per chi non avesse materiale tecnico specifico può richiederlo all’organizzazione nella email.

Evento organizzato con il patrocinio del Comune di San Massimo.

N.B. Per la partecipazione a tutte le attività dell’evento, sia outdoor che al chiuso, è richiesto il possesso del Green Pass.

CORSO BASE ARRAMPICATA SPORTIVA 2021


Il corso base di arrampicata si articola in due moduli, per un totale di 8 lezioni da 1h e 30 min che si svolgeranno a Campobasso, presso il muro d’arrampicata indoor dell’ex liceo Scientifico (via Scardocchia s.n.c.). La lezione introduttiva al corso si terrà in data 19 ottobre c.m. alle ore 20.30; in questa data gli istruttori dell’associazione saranno a disposizione per chi volesse effettuare una prova di arrampicata da secondi, per dare informazioni sul corso (calendario lezioni), per sbrigare le formalità legate alle iscrizioni.
Il corso è indirizzato a coloro che vogliono avvicinarsi al mondo dell’arrampicata: verterà sulle tecniche di assicurazione e sui materiali di uso comune; seguirà un’ introduzione al metodo Caruso e alla progressione fondamentale. Le lezioni del secondo modulo saranno interamente incentrate sull’arrampicata da primo di cordata.
DOTAZIONE PERSONALE
Abbigliamento comodo/sportivo, scarpe da ginnastica.
ATTREZZATURA FORNITA
Ai partecipanti verrà fornito il materiale didattico e l’attrezzatura necessaria (scarpette, corde, imbrachi, moschettoni ecc.)

UNA GIORNATA A PIETRA MARTINO 2020

UNA GIORNATA A PIETRA MARTINO  2020

Sabato 5 dicembre 2020

Pietra Martino è un monolite spettacolare che si erge isolato nei campi nel territorio di Salcito (CB).  Per le sue caratteristiche di isolamento, pregio paesaggistico e presenza di specie rare è inserita all’interno del S.I.C. “Torrente Rivo”.

Da anni l’ASD Orizzonti Verticali (www.orizzontiverticali.it), la Guida Alpina Riccardo Quaranta (www.riccardoclimbing.com) e il “Parco delle Morge” (www.parcodellemorge.it) lavorano alla valorizzazione turistico-sportiva di questo luogo. 

Quella di sabato 5 dicembre sarà una giornata dedicata alla scoperta delle bellezze di Pietra Martino in cui si avrà la possibilità di raggiungere a piedi la “morgia” (termine molisano con cui si indicano i massi isolati), salire sulla sua cima attraverso un breve e divertente percorso poco impegnativo. 

Sarà una giornata dedicata in generale alla scoperta del nostro territorio e all’arrampicata che potrà essere praticata in autonomia (per gli esperti) oppure affiancati dalla Guida Alpina Riccardo Quaranta. L’incontro è ovviamente aperto a tutti gli sportivi che già praticano arrampicata e che con la loro presenza vorranno sostenere l’iniziativa e la diffusione di una giusta cultura di uso e fruizione del territorio mediante attività eco-sostenibili. 

NOTA COVID-19: è obbligatorio l’uso della mascherina nei momenti di permanenza alla base della parete.

PROGRAMMA

ORE 9:30

Ritrovo per tutti presso distributore di benzina Total-Erg sulla SP15 in prossimità del bivio per Salcito (https://www.google.it/maps/place/TotalErg/@41.7317516,14.4829402,23903m/data=!3m1!1e3!4m12!1m6!3m5!1s0x13309ba599186ce9:0x20a83d35ba20afcc!2sTotalErg!8m2!3d41.7313!4d14.5272!3m4!1s0x13309ba599186ce9:0x20a83d35ba20afcc!8m2!3d41.7313!4d14.5272)

ORE 9:45

trasferimento dal punto di ritrovo al parcheggio di inizio sentiero per Pietra Martino. Visita alla cima del monolite e trasferimento poi alla sua base.

ORE 10:30  – 17:00

inizio delle attività di arrampicata in autonomia ed inizio della lezione di arrampicata (10:30 – 15:00) con la Guida. Quest’ultima sarà rivolta a chi non ha esperienza/autonomia per quanto riguarda questa disciplina o a chi già arrampica ma voglia approfondire particolari aspetti, affiancato da un professionista del settore. Il materiale per la lezione sarà eventualmente fornito dalla Guida su richiesta. Il costo della lezione è di euro 40,00/persona previa iscrizione scrivendo a info@riccardoclimbing.com

Per chi arrampica in autonomia: è necessario padroneggiare le tecniche di sicura al primo e al secondo di cordata e la relativa progressione; avere materiale proprio.

Il report di Elena e Giulia!

Per noi Febbre da Cavallo è un’emozione immensa, che ci impegniamo a riproporvi ogni anno, ma cosa vuol dire per chi partecipa e magari anche per la sua prima esperienza di dry tooling? La parola a Elena e Giulia!

Giornata 1 

Quest’anno l’evento, suddiviso in due giornate, si apre con la presentazione del libro autobiografico “la linea invisibile” e dei filmati di Maurizio Oviglia, autore e climber, ospite per la prima volta di Orizzonti Verticali.
La sala comunale di San Massimo è gremita, si respira grande entusiasmo e molte sono le aspettative per la videoproiezione. Tre brevi documentari girati in Sardegna ci tengono per qualche ora vincolati allo schermo e un po’ col fiato sospeso. Scorrono immagini bellissime di roccia, mare, natura incontaminata ed è impossibile non desiderare di visitare quei luoghi in futuro, magari proprio arrampicando su quelle stesse pareti.
Scopriamo, infatti, bellissime vie d’arrampicata nel primo filmato “Blu Trad” ambientato a Capo Pecora, ci incuriosiamo e scappa qualche sorriso divertito guardando il secondo video “Scalate di altri tempi”, infine, durante “Altri cieli Ulassai” facciamo anche un breve salto nel tempo per conoscere qualche curiosità del piccolo paese e della sua montagna.
Ci colpisce la passione di Oviglia, che trasmette già solo con poche parole, un vero e proprio amore non solo per l’arrampicata, ma anche per l’ambiente naturale in cui si immerge e per le persone che incontra sulla sua strada. Davanti a noi non solo un climber, un chiodatore di vie, ma prima ancora un uomo che crede nell’essenza stessa dell’arrampicata, difendendo in particolare il suo aspetto pericoloso, che la rende per ciò stesso disciplina affascinante e avventurosa. Impossibile non rimanerne affascinati; questa sua passione ci conquista e un po’ ci contagia.
L’ incontro ha dunque ben superato le nostre aspettative: da un lato, il primo ospite di Orizzonti Verticali ha regalato grandi emozioni; dall’altro, lo staff di Orizzonti Verticali ha messo in campo grandi energie ed organizzazione e, forse senza accorgersene, ha regalato ai partecipanti un grande esempio pratico del motto “l’unione fa la forza”.
La videoproiezione si è così conclusa, dopo autografi e scatti di foto, ci aspetta la cena organizzata alla Birreria con cucina Ciapin, immancabile momento conviviale con gli associati OV.
Giornata 2
Il secondo giorno ci attende la prova di dry tooling che da tanto aspettavamo. Per chi ha scoperto da poco l’arrampicata questa tecnica sa di strano, di difficile, di pericoloso. Ma la curiosità è tanta, bisogna provare.
La giornata ricomincia dal Ciapin: colazione, ultima sistemazione all’attrezzatura e tutti in macchina in direzione Campitello Matese. Partendo dal pianoro con zaini in spalla e scarponi ai piedi, siamo pronti a raggiungere la parte del gruppo OV che di buon mattino è salita per attrezzare le tante vie che ormai aspettano solo noi per essere scalate. L’avvicinamento è in salita, il percorso un po’ impegnativo per chi è alle prime esperienze in montagna e la fatica si fa ben presto sentire. La neve caduta il giorno prima appesantisce il passo, ma grazie ai consigli ed alle direttive fornite dagli organizzatori e dalla guida alpina Riccardo Quaranta, raggiungiamo la meta.
Davanti a noi la parete rocciosa di Febbre da Cavallo con una leggera spolverata di neve, niente vento e uno splendido sole che illumina le montagne intorno a noi. Ci chiediamo subito come possa un luogo così piccolo e racchiuso offrire tante possibilità ed emozioni, ma non è necessario attendere molto per capirlo. Un breve discorso di R. Quaranta dà le nozioni base per chi, come noi, è alla prima esperienza con piccozze e ramponi. Abbiamo bisogno di prendere confidenza con la tenuta dei ramponi e capire come maneggiare le piccozze. Gli assicuratori ci tengono ben stretti così da farci sentire sicuri e nelle condizioni ottimali per provare. Provare prima di tutto a credere nelle nostre capacità.
Iniziamo a scalare e… inizia la magia! Scorre dentro di noi adrenalina che fa dimenticare la paura di non riuscire e ci spinge a proseguire fino alla sosta, a gioire per ogni passo fatto. Durante le scalate si alzano voci che incitano a non mollare nei passaggi che sembrano più difficili, qualche consiglio sui movimenti e tanta pazienza. Alla fine della prima scalata, coi piedi di nuovo a terra si guarda in alto, verso la sosta raggiunta ed è indescrivibile la soddisfazione. E nonostante ci siano scalatori più esperti di noi, con performance migliori, ci fanno sentire parte del gruppo qualunque sia il nostro livello.
Il tempo, tra scalate e divertimento, corre veloce e arriva il momento della mini gara prevista dal programma. La stanchezza è tanta e il freddo inizia a diventare un ostacolo per chi è poco abituato. Ma si dice che il bello del gioco è partecipare, ed è bello vedere anche come ognuno dei partecipanti sfida i propri limiti e cerca di dare il meglio di sé.
La giornata termina con soddisfazione di tutti. Il gruppo si allontana dalla parete in direzione Ciapin per la premiazione della gara, che sarà nuova occasione per avvertire quel calore umano di persone che dopo la fatica si concedono insieme un brindisi. Volgiamo lo sguardo a Febbre da Cavallo per l’ultima volta, le emozioni sono tante: lo staff di Orizzonti Verticali ci ha fornito tutti gli strumenti, non solo materiali, per riuscire bene in questa nuova esperienza. Ogni partecipante poi, ci ha messo del proprio, aiutando gli altri all’occorrenza, scambiando qua e là qualche battuta o semplicemente mostrando un sorriso.
Maurizio Oviglia, le pareti del Matese, lo staff di Orizzonti Verticali ed anche gli associati Ov, hanno fatto sì che questo evento ci sia rimasto nel cuore. Ne è prova il sorriso che sorge spontaneo sulle labbra di chi scrive, rivivendo nella mente queste due giornate.
A noi non resta che ringraziarvi tutti e aspettare il prossimo anno!
Elena e Giulia

Febbre da cavallo 2020

Ci siamo: VIII EDIZIONE !!!! Anche quest’anno, nella giornata di domenica 2 febbraio, sarà possibile provare l’attività di dry tooling e arrampicata su misto nello splendido scenario di Capo D’Acqua presso Campitello Matese. Mentre, udite udite, il consueto ospite per la video-proiezione di sabato 2, sarà Ezio Marlier, alpinista, guida alpina e maestro della piolet-traction!

COSA FARE A CAMPITELLO MATESE

La manifestazione non è un evento fine a se stesso, bensì un’occasione per scoprire una località che offre tante opportunità per gli amanti delle attività outdoor soprattutto invernali.Innanzitutto Campitello Matese è una stazione sciistica, quindi trascorrere l’intero w-end potrebbe essere l’occasione per sciare mezza giornata oppure per organizzarsi per una delle tante attività che la stagione ci offre: praticare trekking/ciaspolate con vari livelli di difficoltà; salire itinerari di stampo alpinistico sulle belle pareti delle cime principali (M. Gallinola, M. Miletto, M. Croce), tutte con avvicinamenti mai superiori all’ora e 30’. Per sfruttare tale possibilità la Guida Alpina Riccardo Quaranta sarà a disposizione nella giornata di sabato 2 febbraio per accompagnare chi volesse sulle classiche e nuove vie del comprensorio.

PROGRAMMA DELLE GIORNATE

SABATO 1 febbraio 2020

Mattinata libera da trascorrere sulle piste da sci o -previa prenotazione- effettuando salite scelte su M.Miletto con la Guida Alpina Riccardo Quaranta.

ORE 16:30 saluti del Sindaco del comune di S. Massimo Alfonso Leggieri presso il Rifugio Jezza a Campitello Matese

ORE 16:40 video-proiezione di Ezio Marlier “FREE WAY”, presso il Rifugio Jezza a Campitello Matese

ORE 19:30 per chi volesse intrattenersi con l’ospite, cena presso il Rifugio Jezza (prenotazione a carico dei singoli)

DOMENICA 2 febbraio 2020

ORE 9:00 ritrovo presso Birreria con cucina “CIAPIN” ed iscrizioni alla manifestazione

ORE 10:00 trasferimento in auto a Campitello Matese: avvicinamento alla falesia di dry-tooling “Febbre da Cavallo” ed inizio prove di salita

ORE 16:00 Termine attività e rientro alle auto.

ORE 17:00 Gioco a premi (ricchi come al solito) “LA FEBBRE DELL’ORO” presso Birreria con cucina CIAPIN, San Massimo (CB)

ORE 18:00 Cena presso Birreria con cucina “CIAPIN”, San Massimo (CB)


N.B.

Per chi volesse provare la disciplina del dry-tooling e in generale l’arrampicata su misto ne avrà possibilità sulle vie della ormai storica falesia di “Febbre da Cavallo” (http://www.planetmountain.com/…/febbre-da-cavallo-e-il-dry-…). Per partecipare è necessario: essere iscritti all’ASD Orizzonti Verticali*, avere esperienza di arrampicata in falesia anche da secondi e saper far sicura ad un secondo; avere un abbigliamento adeguato per freddo e neve; avere imbraco e casco personali. Per chi non ne fosse fornito, saranno messe a disposizione dall’organizzazione piccozze tecniche e ramponi.

*ISCRIZIONI ALL’ASSOCIAZIONE ORIZZONTI VERTICALI: le iscrizioni potranno essere effettuate la mattina di domenica 2 presso il punto di ritrovo. Si ricorda che l’ iscrizione ha valenza annuale (scade il 31 agosto), è comprensiva di assicurazione e permette al socio di partecipare a tutte le manifestazioni/eventi organizzati da Orizzonti Verticali.

ISCRIZIONI E COSTI
-I costi per l’attività di sabato mattina prevista a M.Miletto sono da concordare con la Guida Alpina Riccardo Quaranta (info@riccardoclimbing.com).
-La partecipazione all’incontro di sabato pomeriggio è GRATUITA e aperta a tutti! 
-La partecipazione alle attività di domenica 2 febbraio sono riservate ai soli soci dell’ASD Orizzonti Verticali. È necessario comunicare la propria adesione scrivendo una mail a segreteria@orizzontiverticali.it
Tutti coloro che avranno contribuito a sostenere l’organizzazione dell’evento con un piccolo contributo parteciperanno all’estrazione dei premi prevista con il gioco di domenica alle 17.00.

www.orizzontiverticali.it – www.riccardoclimbing.com
 Evento organizzato con il patrocinio del Comune di San Massimo.

Ezio Marlier Campo Base Outdoor Equipment Garmont Birreria con Cucina “Ciapìn” Climbing Technology Riccardoclimbing.com Palestra di arrampicata “Orizzonti Verticali” Campitello Matese

Open day stagione 2k19-2k20

Ci siamo!!!! Serata di apertura per le attività di arrampicata indoor dell’ASD Orizzonti Verticali Campobasso svolte presso il muro di arrampicata della palestra ex Liceo Scientifico in Via Scardocchia a Campobasso. Prove di arrampicata GRATUITE per tutti dai 14 anni in poi, supervisione di istruttori qualificati UISP. Non occorre prenotazione, occorre ESSERCI! Dalle ore 20:00 alle ore 22:00.
Inoltre per gli interessati al CORSO BASE di ARRAMPICATA: saranno prese le iscrizioni per il corso che inizierà a fine ottobre; il programma sarà visionabile nella giornata dell’open day.

Alto Molise Climbing Tour 2019

https://youtu.be/p8g3iX6vJIM

Preparate zaini, corde e scarpette…l’Alto Molise Climbing Tour sta tornando!
Tre giorni di arrampicata itinerante per ritrovare vecchi e nuovi amici, bellissime pareti da scalare e soprattutto per divertirsi insieme ad ORIZZONTI VERTICALI (www.orizzontiverticali.it)
Divertirsi è la parola d’ordine del Ferragosto all’Alto Molise Climbing Tour!

Programma Alto Molise Climbing Tour 2019:
14 Agosto –
Si parte per il Tour, rigorosamente con tenda al seguito, in direzione Pescopennataro per un’intera giornata di arrampicata libera.
Pranzo e Cena autogestite e pernotto in tenda personale.
15 Agosto –
Il ferragosto itinerante continua a Civitanova del Sannio – Falesia Cundra.
In mattinata trasferimento alla falesia Cundra e arrampicata libera e trad. Pranzo autogestito.
Cena di Ferragosto intorno al falò e proiezione sotto le stelle. Pernotto in tenda personale.
16 Agosto –
Senza dare tregua ai festaggiamenti estivi ed ai momenti in parete, trasferimento nel pomeriggio per la terza ed ultima tappa dell’Alto Molise Climbing Tour: Roccamandolfi.
Arrampicata libera fino a sera e rientro.

NB.
– Il materiale per l’arrampicata libera è a cura dei partecipanti.
– L’iniziativa è GRATUITA ed aperta ai soli soci dell’ASD ORIZZONTI VERTICALI in regola con l’iscrizione per l’anno in corso.
– E’ NECESSARIO ESSERE AUTONOMI NELLE MANOVRE E TECNICHE DI BASE dell’ARRAMPICATA SPORTIVA.

Info: segreteria@orizzontiverticali.it

Luigi

Qualche immagine di ciò che ci aspetta: